:: Aeroclub FlyWay ::

Home Scuola I Decolli

I Decolli

E-mail Stampa PDF

 

Decollo 1 Loggia di Pilato:

Il decollo più usato dalla scuola Aero Club Fly Way e dal Club Volaria è quello della Loggia di Pilato, la quota in decollo è di 338 metri slm, il dislivello dall'atterraggio ufficiale è di 185 metri, esposizione nord nord-est, coordinate del decollo N 40° 52' 36.2" E 017° 17' 14.4" , il decollo è molto curato infatti è provvisto di grandi tappeti da calcetto, è sufficientemente grande per aprire 4 vele, con un pò di vento non presenta controindicazioni particolari. Senza vento invece diventa leggermente tecnico per via della sua scarsa lunghezza.

Notizie importanti: volo per principianti ed esperti, si vola tutto l'anno con maggiore frequenza nei mesi da marzo a settembre, per i meno esperti e da evitare il volo con vento da nord-ovest oltre i 20 km h, in questo caso ci può essere molta turbolenza. Il volo si presenta molto facile ed accessibile a tutti, solo nei mesi estivi e specialmente nelle ore centrali si possono incontrare condizioni di termica e termodinamica forti , in giornate particolarmente buone si sono registrati valori fino a 6 m/s. Il periodo migliore per voli di cross è aprile maggio e giugno, in questi mesi è più facile raggiungere Ostuni "La Città Bianca" a 30 Km circa seguendo il costone verso sud-est. Visto lo scarso dislivello si raccomanda di fare molta quota prima di intraprendere i traversi e prudenza per la scarsità d'atterraggi. Si consiglia il cross solo a persone esperte o conoscenti del luogo. I voli record più lunghi sono stati effettuati tutti da Lino Chiarella che ha segnato le linee per i voli di cross country come: l'andata a meta a Taranto nel 1994 volando per 45 km e collegando l'Adriatico allo Jonio, andata e ritorno Loggia-Cisternino (30 km) e Loggia-Ostuni (58 km) voli che dal 1995 sono stati fatti anche da alltri piloti talentuosi del Club Volaria. Il record di volo più lungo Lino lo effettua nel 2007, usando il sistema dell'XC Contest percorre 78 km. La quota massima record raggiunta (estate del 2011) è stata di 1645 metri slm.

Dove atterrare:

Di solito è molto facile fare top landing sul decollo, visto lo spazio non grandissimo si consiglia ai meno esperti di effettuare il top nell'unico campo alle spalle del decollo.
L'atterraggio ufficiale Loggia di Pilato 165 metri slm è a vista dal decollo ad efficienza 1-2 ed è un grande campo di forma triangolare in leggera pendenza con qualche albero d'ulivo, si raccomanda ai meno esperti di smaltire bene la quota, specialmente nelle ore centrali della giornata per via dell'attività termica molto frequente anche a pochi metri.
   

 

   

Decollo 2 Chiesa S. Michele:

Il decollo della Chiesa non è molto utilizzato dalla Scuola Aero Club Fly Way per l'assenza di una atterraggio a portata dall'allievo, per i più esperti invece è un decollo di ripiego quando il vento viene da est, è situato a 355 metri slm, esposizione est, coordinate N 40° 51' 56.9" E 017° 17' 33.5" . Si trova a 1 km di distanza dal primo, è molto piccolo e non permette la partenza di più vele.

Notizie importanti: il volo non presenta controindicazioni particolari quando c'è vento, basta una leggera brezza per veleggiare senza problemi. In queste condizioni riesce facilmente a tutti, anche ai meno esperti, decollare e fare quota per arrivare in sicurezza in atterraggio. Per via della sua morfologia è molto facile veleggiare per molte ore, di solito è un volo senza turbolenza ed è consigliato specialmente nei mesi estivi per via della brezza che è sempre presente (il mare dista solo 7 km), si consiglia invece ai meno esperti di non decollare in assenza di vento per motivi di spazio, il decollo in questo caso è molto tecnico. I voli di cross che si possono fare partendo da questo decollo sono limitati e possibili solo in direzione sud-est, il volo classico è andata e ritorno dallo Zoo Safari che dista 10 km.

Dove atterrare:

L'atterraggio (165 metri slm) da raggiungere è quello dell'altro decollo ad efficienza 6, difficilmente si utilizza l'atterraggio anche perché nessuno parte senza condizioni, per raggiungerlo basta seguire il costone a sinistra verso nord-ovest e quindi con il vento a favore. Di solito è molto facile fare top landing sul decollo anche se lo spazio non è tantissimo. Attenzione in condizioni deboli perchè si corre il rischio di non arrivare con la quota giusta, quindi si consiglia ai meno esperti di atterrare nel campo prima (ad efficienza 4- 5) molto più grande e vicino a quello ufficiale.
   

   

Decollo 3 Torre Moscia:

Il decollo è situato a 395 metri slm ,è comunemente chiamato da tutti i soci Canale di Pirro, esposizione sud sud-ovest N 40° 49' 30.7" E 017° 18' 27.2" , dislivello dall'atterraggio 110 metri. Questo decollo si trova più all'interno, in direzione sud, a 5 km in linea d'aria dagli altri due.

Notizie importanti: Il decollo è molto piccolo e non consente la partenza simultanea di più vele, non viene utilizzato per niente nei mesi estivi per via della brezza di mare che lo mette sottovento, il periodo migliore và da settembre a maggio, in questi mesi non è difficile fare voli molto belli e di durata con quote superiori ai 1500 metri slm. Il decollo è tecnico per lo scarso spazio a disposizione quindi richiede buon controllo, essendo una valle stretta e per via della sua morfologia anche il volo è leggermente tecnico, per questo si consiglia di non decollare con vento superiore ai 22 km h, in questo caso le condizioni sono quasi sempre robuste con termica e termodinamica e quindi anche turbolente. Le possibilità per voli di cross sono limitate dallo scarso dislivello e dal costone che è lungo in totale solo 10 km.

Dove atterrare:

Di solito è facile fare top landing, con vento oltre i 20 km h bisogna prestare molta attenzione nel fare top alle spalle del decollo dove c'è un grande campo, per via della turbolenza e del gradiente di vento molto marcato, l'atterraggio 285 metri slm è a vista dal decollo ad efficienza 1-2, è un grande campo privo di ostacoli dove è facilissimo atterrare anche per i meno esperti. Nei mesi di aprile e maggio l'atterraggio è seminato e il contadino si arrabbia molto facilmente, quindi si consiglia di non volare in condizioni deboli con la possibilità di bucare, proprio per questo tutti i soci sfruttano molto il top dietro il decollo.
   

   

Come arrivare alla Loggia di Pilato


Per chi viene da Nord:
da Bari prendere la statale 16 Bari-Brindisi dopo le varie uscite per Monopoli girare per lo svincolo Capitolo - l'Assunta e seguire per Castellana Grotte e Contrada Impalata, una volta attraversata una frazione dal nome "Macchia di Monte", comincerete a vedere delle colline con antenne ripetitori, seguire la strada che sale per il costone della collina, una volta giunti alla sommità all'incrocio girare a destra per Castellana Grotte e dopo 100 metri di nuovo a destra per la zona panoramica "Loggia di Pilato" se la giornata lo consente vedrete sicuramente delle vele in volo......seguitele. Se non vedete nessuno chiedete al ristorante Loggia di Pilato che poi è anche il punto di ritrovo e ristoro dei soci del Club Volaria.

Per chi viene da Sud:
da Lecce o Brindisi prendere sempre la statale 16 per poi girare allo stesso svincolo Capitolo - l'Assunta, per poi seguire come sopra.

 

 

Per informazioni telefonare a Lino Chiarella
istruttore e direttore della scuola "Aero Club Fly Way" e cootitolare del negozio Sportextreme (Ligo S.r.l.)
080-4961290 oppure 335-273852
sede Scuola e negozio in Via Plebiscito, 32 70013 Castellana Grotte (Ba)
 
 

 

Aero Club Italia                Federazione Italiana Volo Libero                 Club Volo Libero - Volaria                 Fly Zone                Sport Extreme